I minori costi di esercizio equivalgono ad un

minor costo di acquisto dell’impianto di oltre 1 milione di euro

già a partire da 500 Nmc/h di biogas.

Gli impianti di GM usano una tecnologia di upgrading del biogas in biometano, applicata da

più di 60 anni per la rimozione della CO2 in svariati ambiti industriali, con prestazioni

superiori a tutte le tecnologie di upgrading oggi in uso.

Amica dell'ambiente

Efficiente

Abbatte i consumi di energia elettrica

Abbatte i costi di manutenzione

“Green”

Gli impianti emettono in atmosfera meno dello 0,1% del metano presente nel biogas senza l’impiego di impianti di post trattamento.

Il metano recuperato è superiore al 99,9% del metano presente nel biogas.

Consumi elettrici inferiori a 0,2 kWh/Nm3 di biogas.

Tecnologia semplice, robusta e affidabile.

Nessun impiego di prodotti pericolosi e dannosi per l’ambiente.

Il CNR-IIA (Istituto sull’ Inquinamento Atmosferico) nel 2017 ha condotto due campagne di

campionamenti ed analisi sull’impianto in esercizio dal 2016 presso una multiutility del Nord Italia.

Le misurazioni sono state condotte in conformità con la UNI TR 11537-2016 e la EN 16732.

I risultati hanno evidenziato che:

Il biometano prodotto risponde ai requisiti delle norme UNI TR 11537-2016 ed EN 16732

Il metano perso in atmosfera è inferiore allo 0,1% del metano presente nel biogas (perdite misurate 0.06%)

La tecnologia GM consente:

Maggiore resa economica

Minore impatto ambientale

Richiedi gratuitamente la simulazione sul tuo impianto

Company info   |  Disclaimer   |   Copyright © 2018 - All rights reserved. - Web agency Bloomart S.r.l
top